UN NUOVO PASSO VERSO LA RESILIENZA CLIMATICA: LA COMMISSIONE EUROPEA ADOTTA UNA NUOVA E PIU’ AMBIZIOSA STRATEGIA PER L’ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI

Nonostante gli sforzi messi in campo a livello globale per la mitigazione delle emissioni di gas ad effetto serra, l’ultimo decennio è stato il più caldo mai registrato, a riconferma di come il cambiamento climatico sia ormai una realtà ineludibile. Le conseguenze di questo fenomeno hanno impatti devastanti: eventi meteorologici estremi sempre più intensi e frequenti (come ondate di calore, alluvioni, siccità), decimazione delle foreste ed erosione delle coste ad opera dell’innalzamento dei livelli del mare sono solo già un’allarmante realtà per innumerevoli territori. Si stima che le perdite economiche complessive dell’Unione Europea determinate dalla maggior frequenza degli eventi estremi ammontano già, in media, a oltre 12 miliardi di EUR all'anno, con un trend in aumento.
È ormai evidente come l’adattamento debba essere una componente cruciale della risposta globale al cambiamento climatico. Per questo, il 24 Febbraio 2021 la Commissione Europea ha adottato una nuova Strategia per l’adattamento ai cambiamenti climatici che, in sinergia con gli obiettivi del Green Deal Europeo, apre la strada verso la resilienza climatica con l’obiettivo di rendere l’Europa una società pienamente adattata agli impatti inevitabili dei cambiamenti climatici entro il 2050. 
Negli ultimi anni l'UE si era già avviata sul percorso della resilienza nell'ambito della strategia di adattamento del 2013, che oggi la Commissione Europea ha voluto rafforzare e rendere più ambiziosa attraverso un adattamento più intelligente, rapido e sistemico, intensificando al contempo l'azione a livello internazionale. 
Secondo la nuova strategia, un adattamento più intelligente deve essere basato su un’ampia base di conoscenze, che venga tradotta in strumenti specifici e di facile utilizzo come la Piattaforma CLIMATE ADAPT, una fonte di conoscenze di riferimento a livello europeo che la Commissione intende potenziare sia dal punto di vista delle informazioni rese disponibili che dell’estensione della rete di utenti.
Al fine di rendere l’adattamento più sistemico sarà inoltre necessario lo sviluppo di politiche di sostegno a tutti i livelli di governance e in tutti i settori, al fine di supportare l'attuazione di strategie e piani di adattamento che abbiano come priorità l’integrazione dell'adattamento nella politica macrofinanziaria, le soluzioni per l'adattamento basate sulla natura e azioni locali di adattamento.
L'attuazione di misure per l’adattamento necessita di risorse commisurate alla sfida: per questo la Commissione Europea continuerà a fornire orientamenti, capacità tecnica e opportunità di finanziamento che supportino il percorso verso la resilienza dei territori.
La condivisione di esperienze e di strumenti di supporto sono fattori determinanti per l’adattamento ai cambiamenti climatici, per questo la sezione Clima della Piattaforma delle Conoscenze raccoglie diverse buone pratiche per l’adattamento e la Linea di intervento LQS fornisce supporto alle Amministrazioni al fine di facilitarne la replicazione.
 

Immagine clima 3

Parole Chiave